L’Astrologia Karmica arriva a noi grazie alle tradizioni Induiste e Buddiste, studia il rapporto fra il Karma e gli aspetti astrali presenti nella carta natale di un individuo

Il Karma si può considerare una legge di causa ed effetto, in sostanza gli effetti delle nostre azioni influenzano le esperienze di vita future, gli ostacoli che un individuo deve affrontare in un’esistenza sono conseguenza delle sue azioni delle vite precedenti. Nell’Astrologia Karmica, la carta natale inquadra i punti di forza e i punti deboli nell’ambito del destino di evoluzione personale e evidenzia chiaramente il percorso dell’anima lungo questo ciclo, detto anche “Ruota della Vita” (Samsara). Particolarmente rilevante nello studio del Karma correlato alla carta natale sono le posizioni dei Nodi Lunari e del pianeta Saturno.

I Nodi Lunari sono i due punti di intersezione (Nord e Sud) tra l’orbita lunare attorno alla terra e l’orbita terrestre attorno al sole, o eclittica. Il Nodo Nord o Ascendente e il Nodo Sud o Discendente, sono in opposizione esatta tra loro e si muovono con moto retrogrado, compiendo un giro intero dello Zodiaco in 18 anni e 6 mesi circa. Pertanto esaminando l’asse dei nodi è possibile sapere da dove proviene l’anima e, soprattutto, verso dove sta procedendo. Dal Nodo Sud arriviamo, è il luogo in cui ci sentiamo a casa, dove risiedono idee, talenti e abitudini che l’anima ha conservato dalle vite passate, è il nostro bagaglio di esperienze che portiamo con noi.
Al Nodo Nord dobbiamo giungere, è la direzione di questa attuale vita, quello che l’anima vuole imparare e le esperienze che ha scelto di fare spingendo alla crescita e futura espansione dell’anima, c’è da ricordare che ogni 18-19 anni i Nodi ripassano sulla loro posizione natale, rappresentando per l’individuo una possibilità di rinascita e di riscatto del proprio karma. Nell’Astrologia karmica il signore in assoluto del karma è il Pianeta Saturno, mostra il karma difficile in maniera specifica e chiara, Saturno indica nella carta natale gli ostacoli che bisogna affrontare, il prezzo dei desideri e degli attaccamenti dell’animo umano, mettendo rigorosamente a nudo i limiti del proprio IO. Le sue lezioni si dispiegano lente, ma inesorabili, nel tempo. Il suo moto apparente nel cielo di un individuo dura ventinove anni, il tempo che necessita per ritornare alla sua posizione natale. Per l’astrologia karmica ogni sette anni ha un aspetto dissonante di notevole valore perché coincide con periodi personali di crisi, fondamentali, per la nostra crescita personale.

Call Now ButtonChiama Subito