I Rituali Feng Shui

Le energie di un luogo non sono mai in assoluto buone o cattive, si distinguono piuttosto in sottili, leggere o pesanti, a seconda della vibrazione. Anche se non esistono prove scientifiche in grado di dimostrare questa tesi, ciò non significa che non sia attendibile. Sta di fatto che fin dall’antichità l’arte del Feng Shui affrontava l’argomento concordando sull’esistenza delle energie dissonanti o positive all’interno degli ambienti domestici e lavorativi. La filosofia Feng Shui sostiene che la natura delle energie dipenderebbe dalle persone che vivono o frequentano quel determinato ambiente con le proprie azioni, emozioni e pensieri. Gli ambienti domestici o lavorativi possono anche essere influenzati positivamente o negativamente dalle forme di pensiero degli abitanti. Le forme di pensiero sono in grado di attrarre energia pensante, forza emotiva, sostanza eterica che permettono loro di materializzarsi sul piano fisico. Se questi pensieri sono negativi influenzerebbero sfavorevolmente la materia. Detto questo non bisogna dimenticare che ad essere più vulnerabili alle energie pesanti sono le persone che vivono in condizioni frustranti, non sentendosi centrate rispetto alla propria esistenza. Difatti un individuo sereno difficilmente subirà gli effetti di queste energie.

Il Rituale purificatorio della casa Feng Shui:

Il Feng Shui ritiene molto importante la pratica della pulizia energetica degli ambienti (domestici e lavorativi) al fine di rimuovere le energie dissonanti o bloccanti. I rituali di pulizia energetica degli ambienti si perdono nella notte dei tempi, in qualsiasi parte del mondo si praticano rituali di tutti i tipi, dall’utilizzo dei cristalli, minerali, pietre, incensi, invocazioni ed altro. Una delle pratiche più semplici e comuni per il Feng Shui è l’apertura delle finestre al mattino in corrispondenza ai lati sud e nord della casa in modo da far circolare l’aria, favorendo il Ch’ì (flusso di energia vitale). Un’altra semplice pratica è la fumigazione, ovvero l’esalazione di fumo prodotta da erbe aromatiche, resine o incensi in determinate zone della casa o della attività.

Quando fare il rituale purificatorio:

I Rituali delle pulizie energetiche devono essere eseguiti durante il giorno meglio nelle ore più Yang della giornata (dalle 11.00 alle 13.00) evitare questa pratica di notte. Il Feng Shui consiglia di eseguire queste pratiche prima di un trasloco o trasferimento in una nuova casa o attività. Queste azioni purificatorie sono sempre consigliate in tutte quelle circostanze dove c’è necessità di effettuare un cambiamento nella propria vita.

Come eseguire la pulizia energetica degli spazi o ambienti:

La pulizia energetica degli spazi o ambienti va sempre e comunque preceduta da una profonda ed accurata pulizia della nostra casa o attività. Prima di purificare e consacrare gli spazi in cui viviamo è assolutamente necessario eliminare da qualunque angolo della nostra casa o attività le cose vecchie: abiti che non indossiamo più cianfrusaglie, collezioni di oggetti inutili, roba stipata dietro alle porte. Dove ci sono cose vecchie o in disordine l’energia ristagna.

Per purificare energeticamente i vostri ambienti di casa o lavoro dovete procurarvi ciò che segue:

  • Incenso Olibano in grani
  • Candele in cera vergine d’api
  • Sale marino
  • Fiori o petali di fiori: vanno posti vicino alla candela accesa in segno di offerta. Basta anche una manciata di petali in una ciotola d’acqua.
  • Fiori di Bach; Formula armonizzante per ambienti saturi di energie dissonanti o ristagnate, alcune formule:

– Holly: E’ l’armonizzante per eccellenza: agisce sulle energie dissonanti generate da ostilità, aggressività, rabbia, odio, invidia, gelosia ecc.

– CrabbApple: Pulizia, purificazione energetica

– Aspen: Protezione astrale specifica

– Walnut: Protettore generico dalle influenze esterne.

Questa formula va preparata in un vaporizzatore: 6-7 gocce di ciascuna essenza in un recipiente contenente 500 ml di acqua. Vaporizzare in ambienti in cui ci sono conflitti, diverse volte al giorno.

Procedimento della purificazione energetica degli ambienti secondo il Feng Shui: 

– Inserisci in ogni angolo della casa, ufficio o attività una ciotola con del sale grosso marino.

– Accendi una candela in ogni stanza.

– Accendi il carboncino nel tuo incensiere e quando è ben arroventato poni sopra di esso l’incenso.

– Partendo dalla porta di entrata del tuo appartamento, ufficio, attività percorri tutto il perimetro girando in senso antiorario.

– Procedi lentamente, incensando abbondantemente muri ed oggetti, passando di stanza in stanza.

– Fermati negli angoli delle stanze appoggia il tuo incensiere per terra e batti più volte e fortemente le mani.

– Se ci sono armadi, aprili e incensa anche dentro di essi.

Percorri lentamente tutto il perimetro del sito fino a quando non ritorni al punto di partenza. Queste pratiche (battere le mani o far suonare dei campanelli) servono a disperdere qualunque stagnazione energetica dissonante. Infine apri tutte le finestre per fare uscire il fumo dell’incenso e attendi che le candele si consumino. La pulizia del tuo spazio è completata. Questa pratica la potrai ripetere tutte le volte che lo riterrai opportuno e necessario.

 

Per maggiori informazioni e Consulenze Feng Shui

Contattami al 3713560238

Consulente Feng Shui Alexander

 

Call Now ButtonChiama Subito