L’Aura

l’aura è una parola che deriva dal greco aúra «soffio» in ambito parapsicologico e spirituale l’aura è una sorta di campo di radiazione luminoso che circonderebbe e animerebbe tutti gli esseri viventi: persone, animali e piante. L’essere umano è costituito da corpi sottili dette anche energie sottili che prendono il nome di aura, un campo elettromagnetico che si espande verso l’esterno, le dottrine metafisico-esoteriche definiscono genericamente corpo sottile ogni tipo di struttura extracorporea che convive con la struttura fisica.

L’aura difatti è invisibile alle normali percezioni, non è visibile a occhio nudo, salvo alcuni individui che sono in grado di vederla e leggerla. L’aura può avere colori e forme diverse in ogni suo strato, in base alle esperienze, alla personalità, l’energia e i pensieri di una persona.

Difatti ogni, pensiero, emozione e sentimento vibra a una certa frequenza attirando nella nostra vita: benessere, armonia, prosperità ma anche disagio, sofferenza, odio e risentimento, noi siamo ciò che pensiamo e, a secondo dei nostri pensieri, creiamo il nostro successo o tracollo. Tesi da sempre sostenuta da una delle Leggi che governano l’Universo la cosiddetta legge di attrazione.

Le Energie Sottili dell’Aura:

L’AURA ETERICA

E’ il primo “guscio”, molto sottile, appena più grande del corpo fisico, ma vibra a un livello più elevato di quello fisico. Si spinge fino a 5 cm dal corpo fisico ed è composta da una serie di linee luminose di un colore che va dall’azzurro chiaro al grigio. Più il soggetto è fisicamente forte, più spessa è l’aura e più intenso il colore grigio. In quest’aura confluiscono tutte le sensazioni fisiche, la vitalità fisica e le riserve energetiche del corpo.

L’AURA EMOTIVA

Sporge dal corpo di circa 10 cm ed è il secondo “guscio”. Non riproduce con fedeltà la forma del corpo, ma si tratta di una serie di addensamenti di luce fluttuante di vari colori. E’ collegata alle emozioni e ai sentimenti consci verso se stessi. Se il soggetto prova sentimenti positivi, cioè se ha un buon rapporto con se stesso, l’aura ha colori vivaci e vari; in caso contrario ha colori cupi.

L’AURA MENTALE

Ha uno spessore di circa 20 cm ed è formata da una serie di linee di luce di colore giallo concentrate attorno alla testa e alle spalle, da dove scendono a “ricoprire” tutto il corpo. E’ la sede del pensiero razionale e definisce il nostro livello di lucidità mentale, la nostra capacità di apprendimento. Se l’aura mentale e aura emotiva operano armoniosamente fra loro, noi ci sentiamo sicuri e a nostro agio. Un’aura mentale troppo forte rispetto alle due precedenti spingerà la persona a risolvere i suoi problemi con l’aiuto della ragione tagliando fuori sentimenti ed emozioni. Se è fragile o poco sviluppata o ha assorbito molta negatività durante l’infanzia, l’individuo ha scarse capacità di reagire alla negatività e scarse capacità di assimilare e utilizzare la positività.

L’AURA ASTRALE

Si espande fino a 30 cm dal corpo fisico ed è visibile come un fluido omogeneo di luce di vario colore. Questo “guscio” racchiude emozioni, gioie, dispiaceri, la sensibilità della persona nei rapporti con gli altri. Un’aura astrale di colore scuro e di consistenza densa segnala vulnerabilità emotiva, desiderio di solitudine, aridità, affettiva; un’aura astrale ben sviluppata dona la capacità di percepire con la sensibilità persone e ambienti, di avere rapporti stabili e soddisfacenti, di considerare l’amore uno dei cardini della vita. L’aura astrale è il ponte di passaggio fra il mondo fisico e quello spirituale.

L’AURA ETERICA MATRICE

Sporge fino a 60 cm dal corpo fisico ed è composta di linee trasparenti su uno sfondo blu cobalto. Contiene le impronte o matrici del futuro dell’individuo. Chi ha quest’aura forte ed equilibrata si sente realizzato in ciò che fa, non ha la sensazione di essere fuori posto, si sente in armonia con ciò che lo circonda, tende a portare a termine i progetti, è scrupoloso e affidabile. Se quest’aura è negativa, il soggetto non è soddisfatto delle cose che fa, non ha un progetto o uno scopo nella vita, tende a sentirsi sfruttato, è disorientato, incontra difficoltà a comprendere concetti complessi.

L’AURA CELESTIALE

Giunge fino a 70 cm dal corpo fisico ed è composta di raggi di luce iridescente che si dipartono dal centro del corpo. Se i raggi sono intensi e rettilinei, quest’aura è forte ed equilibrata. Presiede all’emotività spirituale, all’amore divino, alla meditazione e alla preghiera.

L’AURA CAUSALE

Sporge dal corpo fino a 100 cm ed è composta di filamenti intrecciati di intensa luce dorata che avvolgono tutto il corpo formando una specie di uovo, detto uovo aurico, nel quale sono racchiusi tutti gli strati dell’aura. Ci collega con le energie superiori e con l’universo, ci rende capaci di distacco e di grandi imprese quali l’autoguarigione, la preveggenza. Quando questa aura è forte ed equilibrata, la persona sa esprimere la creatività e sa capire il significato della vita.

fonte: alkaemia.org

Tutta via non esistono prove scientifiche a supporto di tali credenze, che restano al momento non dimostrabili e ritenute oggetto della pseudoscienza.

 

Consulenze Studi e Ricerche nelle Discipline Olistiche

per maggiori informazioni

Alexander cell. 3713560238

Call Now ButtonChiama Subito