Le Discipline Olistiche

Con l’espressione Disciplina Olistica si intende una tecnica che ha come scopo curare la persona in tutta la sua interezza: corpo, anima e mente, difatti il termine olistico deriva dal greco “olos” che indica la totalità.

L’omeopatia, l’agopuntura, lo yoga, l’aromaterapia, l’ayurveda, la fitoterapia, l’osteopatia, la medicina tradizionale cinese, lo shiatsu, il reiki, il tapping, la cristalloterapia, la pranoterapia, la cromoterapia, l’omeopatia, la riflessologia, la talassoterapia, la kinesiologia, la naturopatia, l’osteopatia, il theta healing, l’iridologia, il pranic healing, il mindfulness, la bio energetica, la danzaterapia, la vinoterapia, il tantra, ecc. sono delle tecniche che rientrano nelle Discipline Olistiche. Alcune di loro sono orientate sul piano fisico, altre su quello emozionale e altre ancora su quello energetico e spirituale.

La terapia olistica è orientata verso la causa che ha generato il problema, senza soffermarsi sul sintomo, cercando di ripristinare le funzioni che stimolando il naturale processo di auto guarigione nella sua globalità: corpo, anima e mente, aiutando così le persone a ritrovare un benessere a livello globale. L’operatore olistico è un professionista del benessere, un facilitatore dell’equilibrio energetico, dell’evoluzione e della crescita personale, opera attraverso l’uso di tecniche naturali, energetiche, artistiche, culturali e spirituali.

L’operatore olistico non è un terapeuta, non fa diagnosi e non cura malattie fisiche o psichiche, non prescrive medicine o rimedi, quindi non si pone in conflitto con la medicina ufficiale, anzi collabora, direttamente o indirettamente con la professione medica, la sostiene e la integra con le sue competenze olistiche al fine di promuovere il benessere globale delle persona.

Come approccio olistico non si fa riferimento a singole discipline ma all’insieme di tecniche intellettuali di forme di pensiero, difatti per comprendere un aspetto c’è alla base un lavoro di analisi e ricerca di tutti quegli aspetti fisiologici, psicologici, sociali, emozionali e comportamentali.

In Italia la normativa a riguardo le discipline olistiche non è ancora molto definita. Non esiste un vero e proprio riconoscimento delle terapie olistiche e un riferimento normativo statale per diventare un operatore olistico, difatti le pratiche risultano libere, solo per accedere ad alcune di esse come l’agopuntura o all’omeopatia è necessario aver conseguito una laurea in medicina. Lo yoga è stato inserito tra le discipline bio-naturali, i docenti possono essere inseriti in un apposito registro pubblico di riferimento, a maggior tutela e garanzia del cliente. Da sottolineare che nell’ambito delle discipline olistiche un passo importante sia stato fatto con la legge 4/2013 che ha inteso disciplinare il mondo delle professioni non regolamentate da specifici albi professionali, dando quindi un riconoscimento anche ad altre attività professionali, come appunto quella dell’operatore olistico.

 

 

Consulenze e Corsi di Formazione nelle Discipline Olistiche

per maggiori informazioni

Alexander cell. 3713560238

Call Now ButtonChiama Subito