Il Riequilibrio Energetico della Persona

Viviamo ogni giorno nella scarsa consapevolezza di noi stessi faticando a capire il significato vero della nostra vita, abbiamo difficoltà nelle relazioni interpersonali, a fatica riusciamo a prendere decisioni, siamo spesso soggiogati dai nostri stessi pensieri ed emozioni avverse e ci sentiamo prostrati anche nel fisico. Questi sono alcuni dei molteplici segnali che ci indicano che in noi sussiste un forte squilibrio generale. Il corpo umano è un complesso sistema formato da cellule, atomi e molecole aggregati da una altrettanto complessa rete di forze energetiche conosciute dalla piu’ antica medicina tradizionale cinese e indiana, nonche’ dalla saggezza egiziana ed essena. Il nostro benessere generale dipende dall’equilibrio e dalla libera circolazione di questa energia nel corpo.

Trovare un equilibrio energetico significa ricreare un processo naturale di equilibrio generale della persona che vada a sintonizzarsi con se stessa e gli altri sotto ogni punto di vista, interiore ed esteriore. Grazie alla lettura energetica dei Nadi, dei Chakra, del livello Harico, ovvero l’allineamento della volontà agli obiettivi della propria esistenza, si ripristina una nuova consapevolezza di sé e del sano equilibrio tra anima e corpo.

Il riequilibrio energetico è una tecnica di riallineamento praticata da un operatore olistico con la partecipazione attiva del soggetto interessato. Durante la fase di riequilibrio il soggetto entra in uno stato di rilassamento totale in cui percepisce la venerabilità di tutto il suo essere, l’amore e la comprensione piu’ profonda della sua parte umana. Questo percorso aumenta la forza vitale e favorisce un allentamento dello stress. L’obbiettivo è quello di allineare e riequilibrare tutti i campi energetici, da quello più denso legato al fisico, a quello più sottile che governa l’emotivita’.

L’equilibrio energetico favorisce il potenziamento del campo aurico, lo stato di consapevolezza del se’ e la volontà di portare dei cambiamenti necessari a mantenere uno stato di benessere generale. Gli effetti del riequilibrio energetico possono passare da un semplice sollievo di un dolore fisico fino alla comprensione piu’ profonda di un proprio disagio interiore. Difatti alcune delle problematiche principali dell’essere umano in questa epoca sono facilmente evidenti: si pensi a segnali chiari ed inequivocabili come la carenza di energia, la stanchezza, lo stress psicofisico e la demotivazione.

Il riallineamento energetico serve ad armonizzare i chakra e quindi il corpo eterico, emotivo, mentale e astrale mediante la tecnica Egizio-Essena. Il trattamento può avvenire tramite il tocco della mano su alcuni punti o rimanendo a una certa distanza dal corpo fisico. In alcune fasi viene utilizzato un cristallo o il suono di un mantra emesso dalla voce.

Il trattamento vibrazionale Harico è una tecnica che serve per riequilibrare il campo energetico a tutti i livelli, agendo su i tre punti presenti lungo questa ipotetica linea che attraversa il corpo e che si trova a un livello ancora più sottile rispetto a quello dei Chakra. Il livello Harico costituisce il fondamento su cui si basa l’aura: i corpi più sottili influenzano quelli meno sottili, fino a quelli più grossolani del corpo fisico, pertanto agendo a questo livello si andrà ad agire sull’essenza dell ‘essere.

I trattamenti Egizio-Esseno queste terapie furono praticate migliaia di anni fa dai sacerdoti dell’antico Egitto e seguite successivamente dagli Esseni. L’obiettivo è quello di riportare l’essere al fluire della propria corrente vitale. Si tratta di terapie energetiche che permettono di accompagnare le persone verso il riequilibrio psicofisico e spirituale del se’. Permettono un lavoro in profondità e favoriscono il miglioramento armonico dei differenti corpi energetici dell’essere (eterico, emozionale e mentale). In pratica si tratta di una lettura dei corpi sottili e di un ripristino delle correnti vitali tramite l’uso dell’energia delle mani e del suono con una partecipazione attiva del soggetto che entrerà in contatto profondo con se stesso.

La pulizia Energetica lavora a tutti i livelli

Lasciare andare certe energie accumulate nei nostri campi energetici e corpi sottili che non ci servono più e sostituirle con altre nuove energie superiori, apporterà una significativa armonia e un benessere generale. La guarigione avviene a tutti i livelli quali emozionale, mentale, spirituale e per ultimo fisico. Tale lavoro produce una guarigione in seguito ad un’eliminazione di cose che non ci servono più e un riequilibrio di tutti i livelli del nostro essere.

 

Alcuni sintomi o sensazioni della pulizia energetica

Pulizia energetica: corpo fisico

Sintomi simili a un piccolo raffreddore o influenza: mal di testa, febbre, prurito alla gola, tosse, ecc. Semplicemente il corpo sta cercando di eliminare le tossine e le energie stagnanti ovunque esse siano, il che si traduce nella necessità di espellere a livello fisico tutto ciò che non ci serve più.

Cosa puoi fare:

Per ridurre il disagio è consigliabile fare passeggiate all’aria aperta, fare esercizio fisico e bere molta acqua, mangiare più sano e riposare meglio. L’idea è semplice, ovvero aiutare il nostro corpo a recuperare l’equilibrio e a ricaricarsi con le nuove energie il prima possibile.

Pulizia energetica: corpo emozionale

Le emozioni profondamente radicate possono apparire senza motivo: rabbia, sdegno, frustrazione, tristezza. Queste emozioni vengono alla luce perché sono state represse per molto tempo e quando le puliamo le stiamo eliminando. Cerca di non essere influenzato da ciò che stai “sentendo”, non incolpare te stesso e non tentare di cercare le cause di questo, ma lascia che quelle emozioni esauriscano la loro carica emotiva e, infine, si distacchino dal tuo corpo emozionale per sempre.

Cosa puoi fare:

Per facilitare il processo, imparare a rilassarsi, meditare, respirare con calma, fare bagni rilassanti, godersi le cose. L’obiettivo è quello di lasciare andare quelle emozioni nel modo più fluido possibile.

Pulizia energetica: corpo mentale

Modelli di comportamento, vecchi pensieri, abitudini e costumi che pensavamo fossero banditi possono tornare in superficie. A volte possiamo nuovamente diventare dipendenti dal mangiare qualcosa senza sosta, fumare, bere qualcosa. Quello che avevamo sepolto per metà nel nostro corpo mentale sta finalmente venendo alla superficie e si sta dissolvendo, facendoci sentire di nuovo come nel momento in cui quegli effetti si sono manifestati. Anche tutti i tipi di pensieri negativi (colpa, abuso, giudizio costante sugli altri, vittimizzazione, ecc.) possono emergere durante il processo di pulizia. Ricorda, stiamo spazzando la casa, e non rimettiamo la polvere sotto il tappeto, ma la rimuoviamo completamente in modo che non ci disturbi di nuovo.

Cosa puoi fare:

Non essere duro con te stesso quando noti che senti queste cose. Semplicemente riconoscerli, convalidarli e lasciarli andare è ciò che deve essere fatto. Cambia i tuoi impulsi a fare qualcosa di “dannoso” per qualcos’altro che ti fa sentire meglio. Sii gentile con te stesso, fai cose che ti fanno sentire bene, ripeti affermazioni positive, medita, ascolta musica.

Pulizia energetica: purificazione spirituale

Le tue convinzioni possono essere rimosse nelle loro fondamenta più profonde. Il modo in cui vedi il mondo può cambiare, tutto ciò che hai pensato fosse in un modo gradualmente si rivela essere diverso. Il tuo modo di comprendere come funzionano le relazioni tra le persone, le religioni, ciò che è importante per te, ciò che pensavi fosse solido come una roccia, tutto può cambiare quando c’è una profonda purificazione di energie stagnanti a livello spirituale. Quando ciò accade, è come se ci avessero aperto gli occhi, come se ci avessero dato accesso a un altro piano di visione superiore dal quale vediamo le cose in modo diverso. Nuove rivelazioni e intuizioni vanno e vengono, nuove idee sostituiscono quelle vecchie. Il nostro mondo si trasforma e potremmo sentirci disorientati mentre questa trasformazione sta avvenendo.

Cosa puoi fare:

Per mitigare questi effetti, parla di tutto questo con le persone che possono capirti o hanno attraversato qualcosa di simile, leggi libri che aumentano la tua visione “spirituale” della vita, ascolta musica che ti trasporterà a frequenze più alte e ti farà sentire bene, e abbi cura di te stesso. Il processo di trasformazione delle vecchie credenze e limitazioni è normale, e non deve essere drammatico, stai solo lasciando andare quello che non ti aiuta a raggiungere un nuovo livello. Se sei nel bel mezzo di un processo di purificazione energetica dopo una terapia e vedi te stesso riflesso in qualcosa di tutto questo, renditi conto che è un periodo di cambiamento positivo e che una volta integrate tutte queste nuove energie ti sentirai molto meglio.

L’Operatore Olistico non si sostituisce in nessun caso ad un medico, è un facilitatore dell’evoluzione e della crescita personale, utilizzando informazioni etiche, elargendo consigli di vita e offrendo tecniche di ricerca interiore. Il riequilibrio energetico, attraverso tecniche energetiche, aiuta e stimola il processo di trasformazione e di crescita della consapevolezza di sé.

 

Consulenze Studi e Ricerche nelle Discipline Olistiche Energetiche e Spirituali

per informazioni e prenotazioni

Consulente Olistico Esoterico Alexander

cell. 3713560238

Grande Esperienza nelle Discipline Olistiche e nel Campo del Riequilibrio Energetico

Call Now ButtonChiama Subito