La Storia e i Monumenti Feng Shui

Cosa è il “Feng Shui?”
Il Feng Shui è un’antica arte geomantica Taoista della Cina (la geomanzia è una tecnica divinatoria, il termine greco significa divinazione per mezzo della terra) A differenza della geomanzia occidentale (alla quale è comunque affine), prende in considerazione anche aspetti che riguardano l’astrologia e la psiche. E’ considerata attualmente una pseudoscienza, in quanto non esiste alcuna prova scientifica delle sue ipotesi. Non esistono testi canonici sul Feng Shui, ma esistono numerose scuole che hanno sviluppato una serie complessa di regole. Letteralmente Il termine Feng Shui significa “Vento e Acqua”, in riferimento ai due elementi che plasmano la terra. Secondo il Taoismo (religione cosmica) ci sono due principi generali a guida dello sviluppo degli elementi naturali, essi sono il “Ch’i” (ovvero l’energia interna del corpo umano) e poi l’equilibrio dinamico di Ying e Yang. Lo Ying è il principio umido, femminile e oscuro, lo Yang è il principio caldo, maschile e luminoso. Nel Feng Shui lo Ying è rappresentato dall’acqua, lo Yang è il vento (intenso come respiro). Le origini del Feng Shui sono incerte si, ma antichissime.
Le scoperte risalgono alle tombe nel periodo Neolitico, queste tombe sembrano seguirne i principi nella costruzione.
I primi accenni alle pratiche di Feng Shui le possiamo trovare negli scritti di missionari Gesuiti quali Matteo Ricci e Martino Martini. Alla base del Taoismo e del Feng Shui esiste il concetto di Tao. Esso può essere definito come il processo cosmico di continuo divenire che coinvolgere ogni essere. Questo eterno divenire si sviluppa in cicli (per esempio il ciclo delle stagioni, oppure del giorno e della notte ecc). Il Taoismo spiega che il Tao all’inizio è perfetto, senza forma, vuoto, sereno, immutabile, infinito, solitario. Si manifesta attraverso un processo di dualizzazione e poi pluralizzazione.

Ognuno di questi sei stadi ha un nome:
– Wu Chi: stato puro, in cui ancora l’energia non è stata manifestata
-Tai Chi: “Uno Originale”, stato assoluto, in esso avviene una prima dualizzazione
-Ying e Yang, già visti prima, poli opposti, che hanno origine dall’ Uno Originale
– Chi: energia, manifestazione del Tao nell’universo, attraverso il ciclo di Ying e Yang
– I “Cinque Elementi”( o cinque fasi dell’energia)
Dall’interazione tra Ying e Yang, l’energia si esprime in cinque modi, detti appunto elementi, che sono : Acqua, legno o albero, fuoco, metallo e terra.
– Le “otto forze della natura” risultano anche loro dall’interazione tra Ying e Yang. Insieme danno vita agli otto trigrammi del Bagua, combinandosi danno origini ai 64 esagrammi dell’I Ching.
I cinque elementi sopra elencati sono associati a loro volta ai colori, alle direzioni, ai pianeti e infine alle stagioni.
Ognuno di noi possiede un elemento, esso è determinato principalmente dalla nostra data di nascita, giorno e anno, corrispondenti all’area del Bagua.

Ma cos’è il Bagua?
Il Bagua o Pakua è un simbolo.
“Ba” significa otto, “gua” significa numero. Il suo significato è quindi otto numeri. Le linee che formano i trigrammi si distinguono in:
– linee intere che rappresentano Yang (polarità positiva)
– linee spezzate che rappresentano Ying (polarità negativa)

I Monumenti Feng Shui

Il monumento Feng Shui più grande è importante al mondo è la Grande Muraglia Cinese, costruita per respingere le invasioni e per contrastare il pericoloso Qi (energie negative) proveniente dalla direzione Nord (Tibet). Vi sono altre opere feng shui, fra le quali: la Basilica di San Basilio a Mosca, la Piramide del Louvre, l’Arco di Trionfo a Parigi e le otto strade che si diramano a stella, l’Opera House di Sydney le cui vele catturano l’energia del vento e dell’acqua, in pratica del feng sui, la città proibita di Pechino, la Torre Jin Mao di Shanghai, la città di Cape Town in Sudafrica, che è la città più Feng Shiu del mondo, la città di Hong Kong , Roma con i suoi innumerevoli monumenti come il Pantheon , la Fontana delle Botti e tanto altro, altro paese Italiano ricco di feng shui e Castel del Monte in Puglia. L’arte feng shui è stata interpellata anche per la realizzazione di due edifici sedi di famose banche: La sede della Hong Kong Bank (progettata dall’architetto Sir Norman Foster) e la sede della Bank of China (progettata dall’architetto I.M. Pei)

Il Feng Shui rientra nell’astrologia energetica cinese, attraverso un metodo di analisi chiamato BaZi, il BaZi può fornire diverse indicazioni su una persona: vocazioni, predisposizioni, carattere, punti deboli, punti di forza, e tanto altro. Il BaZi di fatti può essere considerato la versione cinese del tema astrologico occidentale. 

Il BaZi può essere utilizzato per valutare il proprio percorso esistenziale e i vari settori della vita: famiglia, amici, studio, lavoro, relazioni, viaggi, ecc..

 

Consulenze Feng Shui per la Persona e gli Ambienti Domestici e Lavorativi

per maggiori informazioni

Consulente Maestro Feng Shui Alexander

cell. +39 3713560238

Servizi Fruibili in tutta Italia e Estero