Lo strumento per distruggere ogni forma di negatività è presente in ogni persona, è sempre disponibile e non costa nulla, si chiama pensiero positivo. E’ormai risaputo che la nostra energia attira energia simile, quindi è necessario avere un atteggiamento ed una visione della vita positiva. La negatività con la sua energia è ovunque ed è facile attirarla, vediamo come:

  • Attraverso i pensieri negativi
  • Frequentando luoghi con energie basse e dissonanti
  • Frequentando persone polemiche e negative
  • Vivere emozioni di odio, invidia e rancore

Vi sono antiche credenze popolari ancora oggi presenti in cui sostengono che alcune pratiche esoteriche possono eliminare e proteggere dalle energie negative le persone e gli ambienti domestici e lavorativi.

 

Incantesimo per eliminare ogni forma di negatività

Occorrente per il rituale: Un piccolo foglio di carta pergamena; Acqua; Un pennarello nero; Un piombino (si acquistano nei negozi per la pesca) Un pentolino; Una candela bianca; Incenso puro; Ovatta.

Svolgimento dell’Incantesimo: Accendete la candela bianca e l’incenso, scrivete sul foglio di pergamena il vostro nome seguito da questo testo: che ogni tipo di maleficio sparisca da me per sempre. Nel pentolino fate sciogliere il piombino e versatelo in un contenitore con dell’acqua (vedrete che si formerà un’immagine) formate con l’ovatta un quadrato di circa 10 cm adagiatevi sopra il foglietto di pergamena, la forma del piombino, alcune gocce di candela calda, aspettate che la candela si consumi. Prendete il fagottino di ovatta e gettatelo in un torrente d’acqua, mentre lo gettate ripetete  ad lata voce questa frase “che tutto il male sparisca da me per sempre e non torni mai più”

Incantesimo per eliminare il malocchio

Il malocchio è la capacità che alcune persone hanno di provocare eventi negativi e iettature con il proprio sguardo

Occorrente per l’incantesimo: Una bacinella; Acqua; Olio di oliva

Svolgimento dell’Incantesimo: Fate sedere la persona che crede di essere stata colpita dal malocchio. Riempire un piatto fondo con dell’acqua, con questo piatto eseguire per tre volte il segno della croce verso la fronte della persona che crede di avere il malocchio, mentre traccia i segni della croce l’esecutore ripeterà sottovoce la formula prevista dal rito. Dopo che ha terminato traccia su sé stesso, sempre per tre volte il segno della croce e, toccando i bordi del piatto, eseguirà ancora il segno della croce ripetendo ancora mentalmente le altre parole della formula prevista dal rito per tre volte. Alla fine di questa procedura è possibile ottenere la risposta, si verseranno nel piatto alcune gocce di olio di oliva, mentre le gocce cadono nell’acqua si osserveranno, se l’olio si allarga la diagnosi è malocchio, a volte può capitare che l’olio addirittura sembri scomparire, questo significa che la persona è stata colpita dal malocchio già da diverso tempo, se invece l’olio si allarga poco vuol dire che il malocchio è nelle prime fasi. Se invece l’olio resta a galla vuol dire che la persona non è stata colpita da malocchio. Se la persona invece ha il malocchio si deve gettare via l’acqua in un luogo dove nessuno passi, altrimenti vi potrebbe essere la trasmissione del malocchio alla persona che la calpesta. Dopo aver gettato l’acqua si deve ripetere nuovamente il rito per altre due volte, già la seconda volta gli occhi che appaiono nell’olio dovrebbero essere più piccoli, mentre alla terza volta non dovrebbe esserci più niente. Se gli occhi dovessero comparire durante la terza ripetizione del rito, significa che il malocchio è piuttosto forte, sarà necessario seguire una determinata procedura, si devono tagliare gli occhi (che appaiono nell’olio) con le forbici e si ripete il rito il giorno dopo. È importante che, una volta iniziato il rito contro il malocchio, esso non venga mai interrotto.

Incantesimo contro qualunque maleficio

Occorrente per l’incantesimo: Un foglio di carta pergamena; Un sacchettino di seta bianca; Un pennarello nero; Tre foglie di alloro secche.; Tre foglie di iperico secche; Curcuma in polvere; Sette chicchi di riso; Sale grosso; Un mortaio.

Svolgimento dell’Incantesimo: Scrivete sul foglio di carta pergamena queste parole magiche: “Gibel Got Gabet proteggimi dal male, per il potere di questo magico sale proteggimi dal male.” Inserite nel mortaio tutti gli ingredienti e pestateli fino a ridurli in polvere. Piegate il foglio di carta pergamena e mettetelo insieme alla polvere che avete realizzato dentro il sacchettino di seta bianca. Conservate il sacchettino di seta in un armadio, quando percepite il bisogno del suo potere stringetelo tra le mani e ripetete per sette volte la formula magica che avete scritto sul foglio di carta pergamena: “Gibel Got Gabet proteggimi dal male, per il potere di questo magico sale proteggimi dal male.”

Incantesimo di magia per proteggersi dalla negatività

Occorrente per l’incantesimo: Tre candele bianche; Un cristallo di rocca; Un sacchettino di stoffa.

Svolgimento dell’Incantesimo: Accendete le tre candele bianche. Prendete il cristallo di rocca e stringetelo nella mano sinistra. Mentre stringete il cristallo alzate la mano destra e recitate per trenta volte questa formula magica: “Angele Dei, qui custos es mei, me, tibi commíssum pietate superna, illumina, custodi, rege et guberna” Lasciate che le candele si consumino e mettete il cristallo di rocca dentro il sacchettino di stoffa. Portate il sacchettino di stoffa sempre con voi come un amuleto protettivo.

Incantesimo per allontanare i nemici

Per nove sere consecutive accendete una candela bianca e fatela consumare del tutto, all’alba di ogni giorno sotterrate i residui di cera il più lontano possibile dalla vostra casa recitando questa formula magica: “Mentre i miei nemici tornano indietro, davanti a te inciampano e scompaiono. Amen

Antico rituale di protezione dalle persone malintenzionate

Questo antico rito di magia popolare è molto semplice, va svolto di lunedì nelle ore della Luna, accendete una candela bianca e dell’incenso olibano, nel frattempo mescolate polvere di caffè con sale grosso, mettetelo in un barattolino di vetro e adagiatelo dietro la porta d’ingresso della vostra casa. Questo rituale si può ripete ogni mese

Incantesimo per eliminare le energie negative dalla casa

Procurarsi dei petali di ortensia essiccati e versarli in acqua bollente, lasciare che si raffreddi, in seguito spargere con le dita l’Infuso di ortensia in ogni stanza della casa, questo rito va eseguito con la Luna calante

Rito per purificare luoghi             

Procurarsi una candela bianca, sale, olio di sandalo, concentratevi e iniziate il rito, caricate con energia purificatrice la candela bianca e l’olio, incidete la candela con un simbolo che rappresenta la purificazione (goccia d’acqua) e cospargete un leggero strato d’olio, circondatela con il sale e fatela bruciare sino al segno dell’incisione, una volta terminato il rito gettare il tutto in un corso d’acqua corrente

 

Consulenze Studi e Ricerche nelle Arti  Esoteriche

Lo studio esoterico prepara pentacoli, amuleti e talismani di protezione

 

per maggiori informazioni

Consulente Esoterico Alexander

cell. 3713560238

 

Le informazioni in questo articolo sono da intendersi come curiosità folkloristiche legate a varie tradizioni magico esoteriche. Sta al buon senso dell’utente la valutazione dei medesimi. Si declina ogni responsabilità per eventuali danni diretti o indiretti causati da un uso improprio di tutte le informazioni riportate. Il cliente richiedendo e acquistando un consulto o una consulenza dichiara di aver letto e accettato le condizioni generali di vendita e di averne compreso la natura dei servizi acquistati.