Studio di Cartomanzia e Ritualistica

Lo studio esoterico organizza corsi di magia pratica

per maggiori informazioni

Cartomante Alexander cell: 3713560238

In questo articolo spieghiamo le procedure di un rituale magico

Qualsiasi attività magica prende forma nella nostra mente attraverso il desiderio espresso di ottenere uno scopo, ed è proprio questo stesso desiderio che permetterà di far fluire l’energia necessaria per ottenerlo.

Non dobbiamo mai dubitare del nostro potere mentale, e di tutto quello che possiamo ottenere con esso, una mente ottimista, positiva e propositiva attirerà solo energie positive. In magia la fede di credere in quello che si fa, è il principale componente, e senza non otterremo nessun risultato.

Le fasi organizzative per svolgere un rituale esoterico

  • individuare l’obiettivo per cui si vuole procede con l’operazione magica
  • calcolare i tempi planetari corretti (energie dei pianeti e fasi lunari)
  • calcolare i giorni e le ore planetarie (in funzione allo scopo e al tipo di rituale)
  • individuare il luogo dove eseguire il rituale (spazio sacro) attivando una profonda purificazione
  • scegliere la tecnica ritualistica più appropriata all’obiettivo che si vuole ottenere
  • preparare l’altare magico, gli strumenti, gli accessori e i prodotti necessari (candele, incensi, oli magici, sali, erbe, cristalli, sigilli, ecc.)
  • preparare il cerchio magico di protezione
  • nel caso si decidesse di operare con incantesimi o invocazioni scegliere le formule magiche
  • purificare attraverso la fumigazione dell’incenso ogni strumento, accessorio e prodotto presente nel rito
  • attivare un percorso di meditazione in modo da raggiungere uno stato profondo di rilassamento e concentrazione, eventualmente si può lasciar scorrere della musica di sottofondo o dei mantra musicali
  • purificarsi con un bagno caldo (bagno lustrale) volendo si può arricchire l’acqua con oli essenziali, erbe e sali
  • indirizzare con volontà e determinazione le proprie energie per l’ottenimento del desiderio

La scelta dell’azione magica

definire l’obiettivo del rito

  • purificazione
  • protezione
  • consacrazione e attivazione
  • benessere
  • amore
  • lavoro
  • studio
  • affari
  • fortuna

Tempi planetari e corrispondenze nelle operazioni magiche

C’è un momento propizio per ogni singola azione magica

Sole (Domenica) Crescita, Guadagno, Carriera, Amore, Fortuna, Successo

Luna (Lunedì) Purificazione, Protezione, Spiritualità, Armonia

Marte (Martedì) Ostacoli da superare, Magia difensiva, Protezione da ogni forma di negatività, Forza e energia

Mercurio (Mercoledì) Chiarimento nei rapporti, Divinazione, Comunicazione, Studi

Giove (Giovedì) Aspetti materiali della vita, Fortuna, Espansione, Successo, Benessere

Venere (Venerdì) Tutto ciò che riguarda Amore, Passione, Amicizia

Saturno (Sabato) Protezione e allontanamento dalle energie negative

le fasi lunari nelle attività magiche

Ogni fase lunare è dotata di influssi energetici differenti da tenere in considerazione nelle varie azioni magiche

Luna crescente: tutto ciò che riguarda i nuovi inizi; miglioramento, espansione, evoluzione

Luna piena: la sua potente energia può essere applicata in qualsiasi azione magica

Luna calante: tutto ciò che riguarda l’allontanamento; purificazione, eliminazione da ogni forma di negatività e cattive abitudini

Luna nuova: questa fase va dedicata alla meditazione, divinazione, rinnovamento e ricarica delle proprie energie

La Luna si ferma in un segno zodiacale per due giorni e otto ore e compie la rivoluzione completa in 28 giorni

Luna in Toro, Vergine, Capricorno: Per invocare gli spiriti e per la divinazione

Luna in Ariete, Leone, Sagittario: Per le questioni che riguardano la sfera sentimentale

Luna in Cancro, Scorpione, Pesci: per abominio, odio e avversioni

Luna in Gemelli, Bilancia, Acquario: per le operazioni magiche ritenute complesse

Le ore planetarie

Le ore planetarie sono differenti dalle ore del giorno, si dividono in due fasce: ore diurne (dall’alba al tramonto) e ore notturne (dal tramonto all’alba) per calcolarle e necessario conoscere a che ora sorge e tramonta il Sole nella propria Località, ogni ora planetaria cade sotto un preciso influsso di un pianeta, per calcolarle esistono tabelle con la loro esatta disposizione.

Scegliere la tecnica magica

decidere la formula ritualistica

In funzione allo scopo da raggiungere le arti esoteriche ci forniscono molteplici tecniche, tali operazioni trovano applicabilità nella Magia Bianca; Magia Rossa; Magia Verde; Magia Naturale; Magia degli Elementi; Magia Angelica; Magia dei Simboli; Magia Radionica; Magia Cerimoniale; Magia Salomonica; Magia Evocativa; Magia Invocativa; Magia Brasiliana; Magia Egizia; Magia Africana; Magia Popolare; Magia Simpatica; e tante altre. E’ opportuno precisare di non eseguire mai nessun tipo di Magia Negativa (Magia Nera) non si deve far del male a nessuno, perché qualsiasi azione ritornerà indietro con una forza maggiore di tre volte.

Magia Bianca: Trasformare; Sbloccare; Purificare; Propiziare le situazioni

Magia Rossa: Propiziare tutto ciò che rientra nell’amore e nella sfera sentimentale

Magia Nera: Creazione conflitti e negatività

Purificare e consacrare tutto ciò che riguarda l’attività magica

  • la propria persona e gli abiti usati per il rito
  • Il luogo e lo spazio sacro dove si svolge il rito
  • l’altare magico
  • il cerchio magico
  • gli strumenti magici
  • i Sigilli e Pentacoli
  • gli accessori (candele, incensi, erbe, sali)

L’altare magico

L’altare va creato con rispetto e conoscenza, su di esso va messo un oggetto personale che imprima la propria energia. Se il rituale esoterico si effettua per un’altra persona, va inserito qualcosa che le appartiene, esempio: un indumento, capello o unghia. La tovaglia dell’altare non va mai lavata ed usata solo per il suo scopo specifico. Gli oggetti e prodotti esoterici vanno posizionati correttamente sull’altare: Le candele nei 4 punti cardinali (devono essere di misura adeguata, accese con un fiammifero e lasciate consumare finchè si spengono da sole)

I prodotti esoterici utilizzati per le richieste di allontanamento vanno posizionati nella parte sinistra dell’altare. Mentre quelli utilizzati per attrarre nella parte destra. L’uso del simbolo del Pentagramma nei rituali esoterici risulta fondamentale per sigillare l’azione esoterica.

I principi e i fondamenti delle arti magiche insegnano che per operare in magia, si dovrà avere una profonda disciplina morale, rispetto, conoscenza, volontà e segretezza

Il cliente richiedendo e acquistando un consulto o una consulenza esoterica dichiara di aver letto e accettato le condizioni generali di vendita e di averne compreso la natura dei servizi acquistati