Studio di cartomanzia e ritualistica

Lo studio esoterico realizza candele per ogni operazione magica

per maggiori informazioni

Consulente esoterico Alexander cell: 3713560238

Spieghiamo in questo articolo l’uso delle candele nei rituali di magia

La parola candela deriva dal latino “candere” significa brillare, l’uso delle candele si perde nella notte dei tempi, sin dall’antichità sacerdoti, stregoni, sciamani e occultisti hanno fatto uso delle candele per propiziare i rituali svolti, la pratica di accendere le candele e comune in ogni cultura spirituale, esoterica e religiosa, se ne trovano le prove in tutte le civiltà. Le candele si benedicono nel giorno della Candelora, il 2 febbraio.

Nelle operazioni magiche il potere energetico delle candele si associa con gesti e formule, queste azioni favorirebbero la concentrazione e aumenterebbero la forza dell’incantesimo, e bene ricordare che la volontà e la fede di chi opera in magia sono fattori determinanti per la riuscita di una qualsiasi azione magica, pertanto accendere una candela senza concentrarsi sulle intenzioni, non porterà nessun effetto.

La luce di una candela illumina il cammino dei propri desideri, connettendo l’energia del proposito espresso con le energie sottili e astrali

Nella ritualistica le candele hanno un ruolo determinante, il loro uso seguirà rigorosamente le ore e i giorni planetari e le fasi lunari, per potenziare le energie espresse solitariamente sono create direttamente dall’operatore esoterico, che mescolerà insieme alla cera naturale (la migliore è la cera d’api) colori, oli essenziali, terra, erbe, foglie, fiori, spezie, minerali, pietre, cristalli, incensi, resine, ecc. il tutto in funzione al proposito che si vuole ottenere. Nei rituali di magia è una pratica comune scrivere sulla candela (partendo sempre dall’alto verso il basso, il contrario fa parte della bassa magia) con uno spillo nuovo il simbolo del desiderio che si vuole ottenere, i nomi delle persone coinvolte, il sigillo dell’entità invocata o il segno del pianeta, inoltre per fortificare il loro impiego sono unte con olio magico (le candele astrali e quelle di altare non vanno mai unte) è una buona abitudine inserire durante un’operazione magica una candela bianca non unta per assorbire eventuali energie negative.

Candele e corrispondenze 

Candela    Colore Segno Zodiacale Pianeta Elemento Giorno Chakra Attributi
Bianca Aquario Luna Etere Lunedì Ajna Simboleggia la purezza, la protezione e il potere, affianca ogni operazione magica.
Argento Cancro Luna Acqua Lunedì Visuddha Neutralizza ogni forma di male. Protegge da invidie e gelosie.
Nera Capricorno Saturno Terra Sabato Nessuno Tutto ciò che fa parte delle energie negative.
Marrone Vergine Mercurio Terra Mercoledì Nessuno Viene usata nei rituali per propiziare i beni materiali. E’ anche adoperata per neutralizza le forze del male.
Rosso scuro Scorpione Marte Acqua Martedì Muladhara Potere e saggezza. Per  contattare gli spiriti nelle sedute spiritiche, e come  difesa dalla magia nera. Propiziatoria per le vincite al gioco d’azzardo.
Rossa Ariete Marte Fuoco Martedì Muladhara Tutto ciò che concerne la sfera amorosa e sentimentale, la passione e la seduzione.
Rosa Bilancia Venere Aria Venerdì Muladhara La sensualità, i piaceri della vita, le arti e la bellezza.
Arancio/Oro Leone Sole Fuoco Domenica Svadhisthana Attrae la fortuna in ogni campo d’azione.
Gialla Gemelli Mercurio Aria Mercoledì Manipura Attrazione, fortuna, denaro.
Verde Toro Venere Terra Venerdì Anahata Il denaro, le finanze, il successo. Nuovi inizi d’impresa e di lavoro.
Blu Pesci Giove Acqua Giovedì Visuddha Successo, ricchezza, devozione, serenità.
Viola Sagittario Giove Fuoco Lunedì Sahasrara Poteri superiori, esorcismo, meditazione. Neutralizza le azioni negative.

Durante un rituale magico le candele possono assumere trasformazioni o caratteristiche diverse:

La candela non si brucia: è necessaria una maggiore purificazione e potenziamento energetico

La candela ha la fiamma alta: è considerato un buon segno, le energie ben si connettono con il piano astrale

La fiamma si allunga velocemente verso l’alto: significa che le entità superiori osservano il rito con interesse

La candela ha una fiamma bassa: in questo caso occorre fare una pulizia energetica dell’ambiente e della persona, in quanto segnala negatività

La candela brucia producendo del fumo scuro: generalmente segnala forte negatività, in questi casi si deve scaricare la negatività con delle polveri magiche o essenze tipo Desmancha Tudo utilizzate nella magia brasiliana (sono talchi composti da erbe ed essenze, secondo la tradizione, eliminerebbero qualsiasi forma grave di negatività o maleficio)

La candela brucia del fumo nero solo inizialmente: indica delle difficoltà iniziali nel raggiungimento dello scopo

La candela prende fuoco: indica forti ostacoli e difficoltà nel raggiungere l’obiettivo

La candela si brucia soltanto da un lato: in questo caso la richiesta sarà ascoltata solo in parte, da rivedere il tipo di rituale, molto probabilmente è inappropriato

La fiamma che tremola: indica la presenza di spiriti

La fiamma della candela si spegne durante l’operazione esoterica: indica che il lavoro che state effettuando non è sufficientemente forte e non raggiungerà l’obbiettivo

La fiamma gira in senso orario: significa che le forze energetiche sono con voi, e siete particolarmente benvoluti, se la fiamma gira in senso antiorario, significa perdita della vostra energia, chiedete aiuto agli elementi, portate a termine il rituale e ripetetelo

La fiamma ha colori diversi: fiamma verde energia di guarigione; bluastra spiritualità; i colori dell’arcobaleno rappresentano la presenza di un angelo o di un’entità superiore

La fiamma si piega senza che vi siano correnti d’aria: preannuncia un cambiamento nella vostra vita

La fiamma si abbassa e poi si rialza più volte: ci comunica un probabile imminente pericolo

La fiamma che vacilla: sta a indicare dei cambiamenti radicali

La candela che cola tanta cera: indica delle difficoltà nella realizzazione dei propri desideri

La candela che cola a destra: indica un esito positivo della richiesta

Le candele una volta bruciate possono assumere diverse forme, ed ognuna ha un proprio significato:

Albero: il proposito espresso ha buone prospettive di riuscita

Artiglio: il nostro comportamento è dannoso per gli altri

Ascia come la bilancia: sono segni legati ai problemi legali o giudiziari

Bastone: ci sarà un aiuto economico

Casa: benevolenza e guadagni a favore della famiglia

Cavallo: sta a indicare un cambiamento, un lavoro gradevole ed un possibile viaggio

Chiave: garanzia di successo del proposito

Colomba: la situazione del soggetto migliorerà a breve

Corno: momento di buon auspicio

Corona: successo professionale e aiuti economici

Falce: brusco cambiamento di una attività del soggetto

Lucchetto: indica un blocco delle energie

Mani: arriverà presto un aiuto

Mela: aumento delle opportunità in qualsiasi campo d’azione

Orologio: è il momento di agire e prendere di petto le decisioni

Ruota di carro: in genere è di cattivo auspicio

Scettro: ottimi successi professionali

Scopa: attivare una pulizia energetica della propria persona e dei flussi energetici degli ambienti domestici e lavorativi

Serpente: fare attenzione ai nemici, non fidarsi delle apparenze

Sole: trionfo su ogni cosa

Spada: con sforzo e impegno si raggiungerà ogni vittoria sperata

Triangoli: indicano difficoltà e ostacoli

Uccello: non farsi compromettere dalle illusioni, rimanere con i piedi per terra e non sfuggire dalla realtà

Uova: rimandare i progetti a momenti più proficui

IL CLIENTE richiedendo un consulto o una consulenza dichiara di aver letto e accettato le CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA e di averne compreso la natura dei servizi acquistati.