Studio di cartomanzia e arti esoteriche

per informazioni

Cartomante Alexander cell. 3713560238

Parliamo della magia popolare

La magia popolare è detta anche bassa magia è l’insieme di pratiche esoteriche adoperate dalle classi sociali più popolari. La magia popolare va a contrapporsi con l’alta magia, detta anche magia cerimoniale praticata dalle classi sociali più agiate.

La bassa magia nasce dal sincretismo fra pratiche pagane e i culti cristiani, difatti è diffusissimo l’uso di incanti e preghiere che utilizzano il nome dei Santi e della Madonna. L’iniziazione alla magia popolare è fondamentalmente legata ai sacramenti della Chiesa Cattolica.

Chi pratica la magia popolare viene chiamato in maniera diversa in funzione alla regione di appartenenza, solitariamente sono chiamati: magara, fattucchieri, praticoni, benandanti, ecc.

In passato il ruolo primario di chi praticava la magia popolare era quello di guarire le persone con l’uso delle erbe attraverso rituali e pratiche spirituali. I magara avevano anche il potere di eliminare dalle persone il malocchio o qualsiasi altra forma di maledizione.

La guarigione spirituale avveniva attraverso l’uso di una potente energia chiamata forza, virtù o segno. Il potere soprannaturale (lasciti) dei magara venivano trasmessi segretamente all’interno della propria famiglia la notte di Natale e conservati gelosamente.

La magia popolare è conosciuta anche come magia delle campagne, non ha testi scritti e non esistono manuali per lo svolgimento di tali pratiche, gli unici manoscritti esistenti sono ricavati da orazioni e preghiere prese da antichi Santini.

La magia popolare è richiesta per molteplici situazioni che riguardano la sfera sentimentale, il lavoro, gli affari, il denaro, lo studio e le protezioni da qualsiasi forma di negatività. Ancora oggi in diverse zone d’Italia è praticata l’uso della magia popolare.

Il cliente richiedendo e acquistando un consulto o una consulenza dichiara di aver letto e accettato le condizioni generali di vendita e di averne compreso la natura dei servizi acquistati.