I Rituali di Magia

Le origini della Magia risalgono alla notte dei tempi, sin dall’antichità tutti i popoli e culture (Celtiche, Mesopotanie; Sumere; Egizie; Ebraiche; Cristiane ecc.) ne hanno sempre fatto uso per servire i propri scopi. Difatti la Magia è una tecnica che si prefigge lo scopo di influenzare gli eventi della vita. La Magia è sinonimo di cambiamento e trasformazione a tutti i livelli (spirituale, fisiologico, mentale)

La Magia è composta da riti, cerimonie, incantesimi, invocazioni, gesti e formule magiche che servono a trasformare positivamente o negativamente i vari aspetti della vita di una persona, come il lavoro, l’amore, i sentimenti, la fortuna ecc. Nelle varie Arti di Magia: Egizia; Afroamericana; Brasiliana; Occidentale; Ebraica; Celtica; Copta; Haitiana; ecc. è sempre presente la pratica dell’Alta magia o Magia Cerimoniale, che per essere praticata è d’obbligo il supporto di un Maestro Esoterico .

La Magia Cerimoniale è composta da alcune fondamentali azioni:

  • La consacrazione di un oggetto conferendogli un potere
  • L’invocazione o richiesta rivolta ad una Entità Spirituale

Possiamo classificare la Magia in:

  • Magia Bianca o Magia Buona: utilizza le forze e le energie positive della natura con lo scopo di fare del bene a qualcuno o qualcosa.
  • Magia Rossa o Magia dell’Amore: è una magia sostanzialmente cerimoniale, i suoi rituali sono rivolti esclusivamente per questioni d’amore e sentimentali (legamenti d’amore e riavvicinamenti)
  • Magia Nera o Magia Cattiva: magia che utilizza le energie negative, con lo scopo di ottenere i propri scopi, solitariamente questo tipo di Magia è usata per fare del male a qualcosa o qualcuno.

 

Gli Amuleti e Talismani nelle Pratiche di Magia 

Gli Amuleti:

Sin dall’antichità l’uomo ha sempre tentato di preservare la propria incolumità dalle forze ostili, servendosi degli Amuletioggetti in grado di scacciare le energie dissonanti e la malasorte, garantendo al possessore serenità, prosperità e fortuna. La parola Amuleto deriva dalla parola Araba: “Hamala” e da quella Latina “Amuletum” il cui significato è sempre lo stesso “Portare con sé”. L’Amuleto è un piccolo oggetto di uso comune a cui vengono attribuite capacità protettive o cariche di fortuna, può essere un soldo bucato, una moneta, una pietra naturale, un pendente, un foglio con scritta la frase dell’obiettivo. L’Amuleto indossato preserva da qualsiasi influsso negativo svolgendo un compito difensivo. I primi amuleti utilizzati dagli uomini primitivi venivano ricavati da ossa o corna di animali.

I Talismani:

La parola Talismano significa “Oggetto Consacrato” il Talismano rispetto all’Amuleto compie un’azione attiva, il suo uso serve d’attrazione e catalizzatore delle energie positive e delle forze benevoli. Il Talismano è un oggetto caricato o consacrato secondo un preciso Rituale verso una divinità angelica o altre entità spirituali o naturali per influenzare beneficamente una data persona o una precisa attività. I Talismani sono oggetti con impresse delle raffigurazioni, possono essere di qualsiasi specie come per esempio un anello, una pietra, una gemma o un pezzo di pergamena.

 

Consulenze Studi e Ricerche nelle Discipline e Arti Esoteriche

per maggiori informazioni

Ritualista e Consulente Esoterico

Alexander cell. 3713560238

 

 

Le informazioni presenti in questo articolo sono da intendere come curiosità magiche e folkloristiche, non ci sono prove scientifiche sulla riuscita di un rituale di magia, le informazioni riportate in questo articolo hanno esclusivamente scopo informativo. Il cliente richiedendo e acquistando un consulto o una consulenza dichiara di aver letto e accettato le condizioni generali di vendita e di averne compreso la natura dei servizi acquistati.

Call Now ButtonChiama Subito