Studio di cartomanzia e ritualistica

Cartomante Operatore Esoterico Alexander 

cell: 3713560238

Le origini del rituale della sedia di paglia

Il rituale della sedia di paglia viene praticato nell’Italia meridionale. E’ conosciuto come rito con la sedia di paglia o vota seggia. Il rituale consiste nel far ruotare velocemente la sedia appoggiata su un solo piede e tenuta per un pomello nel palmo della mano. Lo svolgimento del rito della sedia di paglia richiede esperienza ed abilità, difatti l’operatore esoterico nel far girare la sedia dovrà tenere a mente il numero di giri mentre recita la formula del rito.

Le formule magiche del rito della sedia di paglia vengono trasmesse in alcuni specifici giorni dell’anno esclusivamente in modo orale. Lo svolgimento del rituale richiede delle condizioni indispensabili, vediamo quali sono:

  • La sedia usata per il rituale deve essere esclusivamente di paglia e deve provenire da una chiesa o da una sagrestia.
  • La sedia di paglia sarà conservata sempre capovolta e a terra e non si dovrà sedersi mai nessuno.
  • La tradizione esoterica vuole che verso la fine delle girate l’operatore esoterico andrà ad infilare nella paglia una forchetta prima di lasciare cadere a terra la sedia.

Il rito della sedia di paglia è un atto energetico che vuole influenzare e modificare la volontà di una persona (bersaglio del rito) in modo che ubbidisca all’intenzione espressa del richiedente del rito. Il rituale viene praticato di notte, momento favorevole perché il bersaglio dormendo le sue difese mentali risultano più deboli. L’operatore esoterico interpreterà il risultato del rituale dal modo in cui sfuggirà dalla mano e cadrà a terra la sedia.

Oltre che nei legamenti d’amore il rituale della sedia di paglia è utilizzato per le separazioni e per condizionare il pensiero altrui.

Il cliente richiedendo e acquistando un consulto o una consulenza esoterica dichiara di aver letto e accettato le condizioni generali di vendita e di averne compreso la natura dei servizi acquistati