Le Costellazioni Familiari

Lo psicologo e scrittore Tedesco Bert Hellinger può essere considerato il capostipite delle costellazioni familiariHellinger iniziò a esporre le proprie teorie intorno al 1980 sostenendo che le nostre vite sarebbero condizionate dalle ingiustizie subite dai propri antenati.

Le costellazioni familiari sono un metodo di presa di conoscenza e risoluzione di una serie di problematiche che derivano dalla famiglia di origine. Attraverso le costellazioni familiari possiamo prendere consapevolezza delle ingiustizie o privazioni vissute dalle nostre famiglie antenate, la cui la sofferenza potrebbe essere arrivata nella propria vita attuale. Queste antiche congetture condizionerebbero la vita dei discendenti influenzandone le relazioni interpersonali, la sfera sentimentale e lavorativa, impedendo così un percorso di vita felice e sereno.

Alcune nostre sensazioni possono essere un campanello di allarme, intraprendere un percorso di conoscenza attraverso la lettura di una costellazione familiare può essere utile, ad esempio:

– Ci sentiamo spesso stanchi e demotivati

– Viviamo stati di eccessiva ansia e preoccupazione per le persone a noi care

– Ci sentiamo carichi di risentimento verso persone o situazioni del passato

– Tendiamo a farci carico della sofferenza e dei problemi degli altri

– Non riusciamo a rapportarci serenamente nella relazione con i nostri genitori, figli, fratelli e parenti in genere

– Viviamo continui conflitti e incomprensioni con il nostro partner

– Incontriamo problemi di natura economica, professionale e lavorativa

– Ci sentiamo insoddisfatti della nostra vita

Per effettuare una costellazione familiare sostanzialmente servono tre soggetti: un Facilitatore, la Persona Interessata e dei Rappresentanti.

Il facilitatore o costellatore imposta e gestisce gli spazi in cui si svilupperà la costellazione, indaga assieme alla persona in esame la tematica che si vuole esplorare, il facilitatore agevolerà la connessione con il campo morfogenetico, lasciando che si rivelino i blocchi familiari, dopo averli riconosciuti e onorati sarà sua cura riportare il sistema familiare al suo naturale equilibrio.

La persona interessata solleverà la domanda o la problematica su cui lavorare, che, deve essere formulata in modo chiara e concreta, evitando giudizi, colpevolizzazioni o giustificazioni.

I rappresentanti sono alcune persone che partecipano alla costellazione, il loro ruolo è quello di collegarsi al campo morfogenetico della persona in esame (cliente) vivendo in modo naturale interpretando tutte le emozioni che arrivano dalle famiglie antenate. Tutto questo è possibile grazie ad un campo energetico che guida i movimenti dei rappresentanti consentendo loro di avere accesso a tutte le informazioni essenziali, questo fenomeno può essere spiegato con la bioenergetica a contatto anche definita senso di connessione.

La costellazione familiare giunge al termine una volta che si è riverito e onorato tutti coloro che ci hanno preceduto, restituendo a loro ruoli e responsabilità di cui ci siamo ricoperti.

Una volta conclusa la costellazione familiare si proverà un senso di leggerezza, la visione della realtà diventerà più chiara, i rapporti interpersonali con il nostro partner, parenti, figli e amici assumeranno un tono più sereno, si proverà un senso di gratitudine per tutti coloro che ci hanno preceduto, lasciandoci liberi verso un percorso di realizzazione e crescita personale.

 

Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina e non sono state sottoposte a verifiche condotte con metodi scientifici, Le informazioni riportate in questo articolo hanno esclusivamente scopo informativo. In nessun caso il sito e gli autori saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti.

 

Consulenze Studi e Ricerche nelle Discipline Olistiche Energetiche

per maggiori informazioni

Consulente Olistico Alexander cell. 3713560238

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Call Now ButtonChiama Subito