Consulenze studi e ricerche nelle arti esoteriche, energetiche e spirituali

per maggiori informazioni

Consulente Esoterico  Alexander cell. 3713560238

Come eliminare la negatività dagli ambienti di casa e lavoro

Siamo circondati di energie invisibili, alcune sono positive altre possono essere disturbanti (negative) spesso capita di entrare in determinati ambienti e percepire un’energia pesante, oppure al contrario una sensazione di armonia e pace, questo significa essere particolarmente sensibili nel percepire l’energia del luogo e delle persone con cui si entra in contatto, è importante ricordare che la propria Aura e quella delle altre persone influenza l’energia dell’ambiente in cui ci si trova. Ci sono delle persone che emanano una forte energia negativa, le loro sensazioni sono così intense da far sì che anche le persone che le circondano sentono le medesime sensazioni emotive, è dunque fondamentale capire come difendersi da queste energie negative che possono infiltrarsi nella nostra vita.

Come purificare le energie negli ambienti di casa e lavoro

La pulizia energetica degli ambienti di casa o lavoro è una pratica antica, condivisa da vari popoli, è presente in diverse Discipline Spirituali, sicuramente una delle tecniche energetiche più conosciute è la disciplina geomantica del Feng Shui, dove vige la consapevolezza del rapporto tra le energie sottili e l’ambiente. Un’altra tecnica energetica molto potente per purificare e armonizzare le energie negative e bloccanti presente negli ambienti domestici e lavorativi è la Radionica che opera attraverso le onde di forma emanate dai Grafici Radionici, concetto che risale alla Geometria Sacra.

Alcune Pratiche per Purificare e Armonizzare le Energie Negative negli Ambienti di Casa e Lavoro:

Sale: messo sotto al letto o negli angoli della casa ha la proprietà di raccogliere le energie (bloccanti, dissonanti, negative) e di intrappolarle nei suoi cristalli.

Fumigazione: si possono utilizzare erbe o piante per la fumigazione, la più consigliata è la salvia bianca (la salvia bianca viene essiccata, avvolta in fasci e poi bruciata. Bruciare salvia equivale a fare una doccia energetica)

Incensi: quasi tutte le pratiche spirituali prevedono l’utilizzo degli incensi per purificare gli ambienti.

Oli essenziali: la vaporizzazione di oli favorisce la purificazione dell’energia negli ambienti domestici e lavorativi.

Minerali e cristalli: alcuni tipi di pietre o minerali sono funzionali alla purificazione delle energie dei luoghi, sono consigliate l’ametista e il quarzo ialino.

Geometria sacra e Radionica: i simboli della geometria sacra e i grafici della Radionica hanno codificato in sé l’informazione dell’armonia e vengono utilizzati per purificare e armonizzare l’energia degli ambienti domestici o lavorativi.

I Mantra: l’utilizzo della musica può essere uno strumento per armonizzare le energie degli ambienti, attraverso specifiche frequenze armoniche a 432 Hz.

Reiki: questa pratica energetica è una tecnica straordinaria per purificare l’energie negative degli ambienti.

Pulizia dell’Aura: curare i nostri pensieri e le nostre emozioni portando pace e armonia, prima dentro e poi fuori di noi, dobbiamo sempre allontanare l’energia negativa ed essere consapevoli dell’energia stessa che ci circonda, mantenendo sempre un distacco, cercando di non venirne assorbiti in modo inconsapevole.

Tecniche per Armonizzare le Energie Negative:

Quando si sente la necessità di pulire o purificare energeticamente qualsiasi spazio o ambiente, che si parli di una casa, azienda, esercizio commerciale, negozio o un’attività, è necessario prima di tutto effettuare una pulizia della propria energia personale, iniziando ad eliminare ogni tipo di emozioni tristi e pensieri negativi. Di tecniche e metodi per eseguire una pulizia energetica della persona ve ne sono differenti, sicuramente la tecnica della visualizzazione è una delle più efficaci, questa tecnica consiste nell’immaginare una palla di luce bianca che espandendosi arriva a coprire ogni parte del nostro corpo, donandoci: pace, armonia, benessere e prosperità.

Antico rito di purificazione sciamanico, lo smudging

E’ una cerimonia di purificazione che fa parte della tradizione di alcune culture indigene, si tratta di bruciare alcuni mazzetti di erbe aromatiche, chiamate Smudge (intreccio di foglie) fumigandole negli ambienti domestici o lavorativi. Secondo gli Indiani d’America ogni pianta protegge uno spirito sacro ed è proprio grazie a questa natura sacra che è possibile trarne dei benefici. Di solito le erbe più usate sono: salvia bianca, alloro, lavanda, mirto, rosmarino, ginepro, menta, cannella, ruta. Il rito inizia partendo dal lato sinistro della porta d’ingresso e si mantiene la sinistra per tutto il percorso che attraversa ogni stanza dell’abitazione o del luogo di lavoro, contemporaneamente si chiede agli spiriti buoni di rimanere e agli spiriti negativi di andare via. Una volta concluso il giro si fa uscire il fumo fuori dalla porta d’ingresso, le ceneri delle erbe si getteranno sulla soglia della porta d’entrata.

Il cliente richiedendo e acquistando un consulto o una consulenza esoterica dichiara di aver letto e accettato le condizioni generali di vendita e di averne compreso la natura dei servizi acquistati.